• Comunicazione
  • News e comunicati
  • Sandro Veronesi protagonista del secondo incontro di “Scrittori al centro” organizzato dalla Fondazione Carispaq
Martedì, 07 Novembre 2017 11:07

Sandro Veronesi protagonista del secondo incontro di “Scrittori al centro” organizzato dalla Fondazione Carispaq Featured

“Il Cinema Passivo” - L’Aquila 9 novembre 2017 ore 18.00 Auditorium “E. Sericchi”

Prosegue con successo la rassegna “Scrittori al centro” a cura di Greta Salve organizzata dalla Fondazione Carispaq. Dopo il pienone registrato con l’incontro d’apertura con il giornalista e storico Paolo Mieli, giovedì prossimo 9 novembre alle ore 18.00 presso l’Auditorium “E. Sericchi” (via Pescara, 4) all’Aquila si terrà l’incontro “Il Cinema Passivo” protagonista lo scrittore Sandro Veronesi, le cui fatiche letterarie sono diventate spesso film di successo, che dialogherà con Gabriele Lucci, direttore artistico e scrittore esperto di cinema, e il giornalista di Repubblica Paolo d’Agostini.

Un secondo appuntamento per questa rassegna  che terminerà a gennaio 2018, che sarà una riflessione sul  principio, trasmesso a Veronesi da Alberto Moravia,  che il cinema è un’arte o, comunque, una disciplina autonoma; va da sé che i film devono essere il più possibile dei loro registi, senza la pretesa che rappresentino l’autore del libro da cui sono tratti.

Sandro Veronesi si è ritagliato un posto importante nell’élite della narrativa italiana contemporanea. Il suo “Caos calmo”, prima di diventare un film con Nanni Moretti, Alessandro Gassman e Isabella Ferrari, ha vinto il Premio Strega nel 2006 ed è stato tradotto in 20 paesi. Del 2014 è “Terre Rare”, che si aggiudica il Premio Bagutta 2015.Dalle sue fatiche letterarie sono stati tratti film di intrigante bellezza e di buon successo a cui lui, su suggerimento di Alberto Moravia, non ha mai voluto partecipare alla sceneggiatura.

Nel 1995 Veronesi intervista Carmelo Bene che gli racconta che il cinema è sempre stato tributario della letteratura. Da queste esperienze partirà una conversazione sul cinema passivo, ricca di aneddoti letterari e cinematografici.

Sandro Veronesi è nato a Firenze nel 1959 ha studiato architettura, prima di dedicarsi definitivamente alla scrittura. E’ il fratello maggiore del Regista Giovanni Veronesi. Vincitore del Premio Campiello nel 2000 e del Premio Viareggio.

Nel 2006 ha vinto il Premio Strega con Caos Calmo.

Tra i sui libri :Caos calmo (Bompiani), tradotto in 20 paesi.

Live (1996), Gli sfiorati (1990), Ring City (2001), Superalbo (2002), No Man’s Land (2003), Brucia Troia (2007), XY (2010), Baci scagliati altrove (2012), Viaggi e viaggetti (2013), Terre rare (2014), Non dirlo. Il Vangelo di Marco (2015).

Sandro Veronesi ha collaborato con numerosi quotidiani e quasi tutte le riviste letterarie. Attualmente collabora con il “Corriere della Sera” e con “La Gazzetta dello Sport”. Ha cinque figli e vive tra Prato e Roma.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per il proprio corretto funzionamento e cookie di terze parti per l'implementazione di alcune funzionalità esterne (ad es. Google Analytics). Navigando le pagine del sito o cliccando su 'OK' acconsenti all'impiego dei cookie.

Informativa completa