• Comunicazione
  • News e comunicati
  • Gabriele Gravina ospite d’onore della Fondazione Carispaq
Venerdì, 14 Dicembre 2018 12:18

Gabriele Gravina ospite d’onore della Fondazione Carispaq Featured

La Fondazione Carispaq ha tenuto oggi l’annuale incontro con i soci per una riflessione sull’intensa attività svolta nell’anno a favore dello sviluppo socio economico della provincia dell’Aquila con lo sguardo rivolto ai programmi futuri. Ospite d’eccezione: Gabriele Gravina, neo Presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio (Figc) e socio della Fondazione stessa, con il quale si è parlato di sport quale fattore di crescita per i giovani e di sviluppo per i territori.

La Fondazione Carispaq ha tenuto oggi l’annuale incontro con i soci per una riflessione sull’intensa attività svolta nell’anno a favore dello sviluppo socio economico della provincia dell’Aquila con lo sguardo rivolto ai programmi futuri. Ospite d’eccezione: Gabriele Gravina, neo Presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio (Figc) e socio della Fondazione stessa, con il quale si è parlato di sport quale fattore di crescita per i giovani e di sviluppo per i territori.

In mattinata si è svolto un incontro con la stampa a cui hanno partecipato, oltre al Presidente Gravina, il Presidente della Fondazione Marco Fanfani, il socio della Fondazione e Segretario Generale della Federazione Internazionale di Roller Sports Roberto Marotta, il Presidente della società strumentale della Fondazione, FondAq, Domenico Taglieri ed il Segretario Generale della Fondazione Carispaq David Iagnemma.

Nel corso dell’incontro, moderato dal giornalista Rai Andrea Fusco, sono stati affrontati temi importanti riferiti alla situazione dello sport nella provincia e sulla situazione dell’impiantistica sportiva.

La riflessione finale per tutti però ha riguardato il ruolo dello sport quale momento di socializzazione per la crescita e la formazione dei giovani, tanto più importante in un territorio come quello aquilano colpito dall’evento sismico del 2009. In questo territorio proprio lo sport ha rappresentato uno dei pochi momenti di aggregazione nell’ottica di ricucire il tessuto sociale. Nel corso del dibattito è emersa l’auspicio che il mondo sportivo possa essere interpretato innanzitutto quale momento socializzante e di integrazione e non solo in termini di competizione e risultati.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per il proprio corretto funzionamento e cookie di terze parti per l'implementazione di alcune funzionalità esterne (ad es. Google Analytics). Navigando le pagine del sito o cliccando su 'OK' acconsenti all'impiego dei cookie.

Informativa completa